Arancie o arance: come si scrive il plurale di arancia

Qual è la forma grammaticale corretta di arancia al plurale: arancie o arance? Questo dubbio è legato alla regola del plurale per le parole che terminano in cia e gia, come minaccia, goccia, faccia e tante altre.

A livello fonetico, arancie e arance hanno lo stesso suono, per cui è impossibile sapere come scrivere correttamente la parola, se non si conosce la regola.

Regola del plurale “cia e gia”

La specifica regola grammaticale relativa alla formazione del plurale delle parole che terminano con le sillabe cia e gia dice che:

  • Se c’è una vocale prima di cia o gia, il plurale si forma aggiungendo una i.
  • Se c’è una consonante prima di cia o gia, non è richiesta l’aggiunta della i.

Questa regola ha però delle eccezioni legate all’accento tonico su cia o gia: se cade su queste sillabe, il plurale richiede sempre l’aggiunta della i, indipendentemente dalla lettera che lo precede.

Ad esempio:

  • Farmacia diventa farmacie;
  • Bugia diventa bugie;
  • Magia al plurale è magie;
  • Armonia, con l’accento tonico su “nia”, diventa armonie.

Arancie o arance: qual è il plurale di arancia?

Il plurale di arancia segue la regola standard della “consonante”, quindi la forma corretta è “arance”.  

Come abbiamo spiegato in precedenza:

Se una consonante precede -cia o -gia, la i non viene mantenuta nel plurale. Quindi, in “arancia”, poiché la consonante “n” precede il suffisso “-cia”, non si aggiunge una “i” nel plurale, portando ad “arance” anziché “arancie”.

Lascia un commento

18 + 12 =