Coscie o cosce: qual è il plurale di coscia?  

Coscie o cosce? Il plurale di coscia è uno di quei dubbi che possono sopraggiungere nel momento in cui bisogna mettere per iscritto la parola.

Questo avviene un po’ con tutte le parole che terminano in “cia” o “gia”,  e che creano problemi quando non ci si ricorda della regola generale.

Un altro esempio è il plurale di faccia, che spesso porta al dubbio: si scrive facce o faccie? In generale, le regola dice che la i decade lasciando posto alla desinenza e per formare il plurale.

Ma perché nascono delle incertezze? La causa è da imputare alle tante eccezioni presenti nella lingua italiana che possono confondere e far dimenticare la regola di base.

Il suono delle parole non è d’aiuto, perché la fonetica è spesso uguale e riuscire a intuire qual è la versione corretta nella forma scritta è del tutto impossibile.

Quindi, si scrive coscie o cosce?

La regola generale delle parole che terminano in “cia e gia”

Per fissare meglio il concetto, ripassiamo la regola generale per formare il plurale dei nomi che terminano in “cia” e “gia”:

  • Se “cia e gia” sono precedute da una vocale, la forma plurale è “cie e gie”, ad esempio: valigie, camicie, ciliegie.
  • Se “cia e gia” sono precedute da una consonante, la forma plurale è “ce e ge”, ad esempio: gocce, frange, erbacce.

Coscia al plurale fa eccezione?

Per formare il plurale di coscia bisogna seguire la regola di base generale, ovvero che la i cade lasciando il posto alla e desinenza.

Quindi la parola coscia non rappresenta un’eccezione e il suo plurale è Cosce.

Lascia un commento

uno × cinque =